L'Aromaterapia e l' Olio Chakra RADICE . Per saperne di più



L'aromaterapia è l'uso di oli aromatici derivati ​​dalle piante, o oli essenziali, per portare ad uno stato rilassato dell'essere. Gli oli essenziali possono essere inalati indirettamente in quanto vengono diffusi o aerosolizzati in una stanza.  Gli oli essenziali diluiti possono essere massaggiati nella pelle. Spesso, l'aromaterapia è combinata con altre pratiche olistiche, spirituali e del corpo-mente per migliorare l'esperienza complessiva e l'effetto benefico. Ciò include l'utilizzo di un diffusore di olio essenziale per riempire uno spazio di profumo mentre si medita o si pratica lo yoga. L'aromaterapia può anche amplificare pratiche come il bilanciamento dei chakra, la purificazione dell'aura e il risveglio della kundalini. A parte il piacere olfattivo derivato dall'odore dei profumi incantevoli, l'aromaterapia è amata da molte persone perché è considerata un modo olistico, naturale e non invasivo per ottenere alcuni benefici per la salute. Molte persone che soffrono di stress, ansia, depressione, dolore, disturbi del sonno, mal di testa,  e una miriade di altri problemi di salute si rivolgono all'aromaterapia come terapia complementare o alternativa.



Gli oli essenziali sono alla base dell'aromaterapia. In effetti, senza i 400 oli essenziali raccolti da piante, alberi, arbusti, frutta ed erbe, non avremmo l'aromaterapia. Ecco perché è a volte indicata come terapia con olio essenziale. 
Vi parlo spesso dei miei nuovi oli, questa volta ho provato Olio Chakra Root, radice.
Tra gli ingredienti c'è la Mirra, ha un odore molto speziato, poche gocce nel mio diffusore bastano per farmi avvolgere da questo profumo cosi' delicato.
Arriva in una bottiglia di vetro, il formato è da 30 Ml. Tutti gli ingredienti sono naturali e sono riportati sull'etichetta.
Il prezzo è ottimo, ho avuto modo di provare diversi oli del brand e mi piacciono tanto.



Gli oli essenziali sono  carichi di legno, erbe, fiori, corteccia e una miriade di altri materiali vegetali. Alcuni oli vengono distillati dalla materia vegetale, attraverso la distillazione dell'acqua, la distillazione di vapore o una combinazione di acqua e vapore. Altri olii essenziali sono fatti attraverso la spremitura a freddo della materia vegetale. Gli oli essenziali indicati come assoluti sono realizzati estraendo gli oli vegetali e l'essenza usando solventi o enfleurage. Molto meno comune è la produzione di oli essenziali che utilizzano l'estrazione di CO2. Come si può immaginare, ci vuole un'enorme quantità di materia botanica per fare solo una piccola quantità di olio essenziale.  Oppure, come un aromaterapeuta e blogger di New York ha messo sul suo sito Web: una goccia di olio di limone è pari a un quarto di un limone. Occorrono circa 5.000 tonnellate di petali di rosa per creare 3,7 kg di olio di rosa. Questa intensa concentrazione della fonte botanica fa parte dell'efficacia dell'olio essenziale.

Nessun commento